Il progetto

 

Gli edifici rappresentano circa il 40% del fabbisogno energetico dell’Unione Europea.

Negli ultimi cinque anni, gli operatori dell’edilizia sociale hanno svolto un ruolo esemplare nel miglioramento dell’efficienza energetica del settore abitativo. Hanno anticipato la legislazione nazionale e hanno sperimentato in modo puntuale mediante la costruzione di edifici a basso consumo energetico e ristrutturazioni energetiche innovative.

AFTER mira a promuovere e continuare questo impegno soprattutto alla luce degli ostacoli e delle sfide che si presentano nella situazione economica attuale.

Il progetto AFTER mira a favorire il miglioramento dell’efficienza energetica del patrimonio abitativo degli enti istituzionali e organizzazioni che si occupano in tutta Europa dell’edilizia sociale mediante soluzioni a costi ottimali. Il suo obiettivo è quello di promuovere e sviluppare in Europa le attuali conoscenze in materia di strategie di risparmio energetico e incoraggiare la loro attuazione nel settore abitativo.

AFTER sostiene l’importanza di considerare l’efficienza energetica come uno degli obiettivi più importanti anche dopo la costruzione dell’edificio. Il progetto promuove misure adeguate a diversi tipi di investimento e situazioni. Un accento particolare è posto sull’importanza dei contributi degli interventi di manutenzione e gestione ordinaria al rendimento energetico degli edifici.

Approccio

AFTER associa un’analisi retrospettiva, delle proposte a breve termine e strategie di investimento a lungo termine.

Il progetto propone un processo integrato step-by-step suddiviso come segue:

  • Valutazione delle prestazioni delle soluzioni tecniche sperimentate negli ultimi cinque anni (prestazioni, efficacia del costo ottimale, punto di vista degli inquilini, ed altro).
  • Definizione di nuovi ed ottimali standard economici, tecnici e sociali e misure incentrate sulla gestione e manutenzione di edifici così come l’eco-empowerment ovvero la consapevolezza ecologica degli inquilini.
  • Verifica e valutazione finale delle nuove misure di risparmio energetico nei siti con particolare attenzione alla loro futura replicabilità.

Operatori di Edilizia Sociale in 6 diversi paesi (Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Italia e Slovenia) e i loro partner, tra cui le associazioni di edilizia abitativa, partner scientifici e associazioni nazionali di inquilini stanno cooperando per promuovere le soluzioni più efficienti e adattabili.

Questa varietà di stakeholder del progetto AFTER favorisce una migliore collaborazione tra tutti gli attori del settore dell’edilizia sociale con l’obiettivo comune di migliorare e consolidare l’efficienza energetica degli alloggi.